Fabio Lucentini è un artista poliedrico: grafico, cantautore, pittore e scrittore.

Da sempre appassionato di cartoni animati giapponesi (anime) visti in tenera età, dopo aver conseguito il diploma di liceo artistico si specializza nella rappresentazione degli idoli d’infanzia della sua generazione su ogni tipo di materiale e dimensioni.

Dopo il liceo fonda la rock band “Cerbero” con cui  pubblica due CD: “Treno del Karma” e “Te la do io l’America”, per poi pubblicare il suo disco solista “Cieli Avversi”, il quale presenta invece sonorità acustiche.

Nel 2011 pubblica il suo primo romanzo “Calicanto”, giallo ambientato a Padova, sua città natale.

Nel 2014 collabora con il noto chitarrista e produttore Massimo Luca (co-autore della sigla “Goldrake” insieme a Vince Tempera e Luigi Albertelli) per la canzone inedita “SOS GOLDRAKE”, la quale sarà inclusa nel CD solista “Era l’era degli eroi”, per la casa discografica AzzurraMusic; opera di raccolta sigle di cartoni animati e telefilm composte o interpretate da Massimo durante gli anni ’70 e ’80 e rivisitate per l’occasione in acustico.

Nel 2017 realizza il videoclip per il brano “Ai tempi dei Mods”, dedicato allo scooter Lambretta Innocenti, mentre l’anno successivo, per il 40° anniversario della messa in onda di “Atlas Ufo Robot” in Italia, pubblica il libro “Cresciuti a pane e Goldrake” per dare voce ai suoi coetanei e alla “Generazione Goldrake”, testimoni dell’arrivo dei cartoons giapponesi nel nostro Paese.

Grafica e copertine di CD e libri da lui pubblicati  sono sempre di sua realizzazione.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva